Tu sei qui
Home > NOTIZIE > Eventi > Tradizioni | Bari, 28 Febbraio 2017, Il Funerale di Rocco

Tradizioni | Bari, 28 Febbraio 2017, Il Funerale di Rocco

Il Funerale di Rocco

Tradizioni | Il Funerale di Rocco

La partecipazione, non ha età, né limiti, né divieto d’accesso. Possono assistere alla “La prequatùre de Rocche” tutti: VACANTINI, ZITI, MARDATI, COMMARE, COMBARE, SPARTUTI, VIDUI e ASSCINNUTI, SIETE TUTTI ALLEGRAMENTE INVITATI “IÈ CARNEVALE.. A LALLÀ” (Vi invitiamo a leggere, tutto d’un fiato, il comunicato stampa).

Martedì 28 Febbraio 2017 (ultimo giorno di Carnevale), Mercato rionale Corso Mazzini – Bari (Quartiere Libertà), dalle ore 17:30 alle ore 19:00.
Amci, Amici degli Amici, miei simpatici Amichi e Amiche (a giocare), una novità assoluta. Evento dell’anno… “a sckattà”, si svolgerà “La prequatùre de Rocche” (Il funerale di Rocco). Una manifestazione carnevalesca popolare che quest’anno verrà riproposta, coinvolgendo i commercianti e la gentile clientela, che quotidianamente, frequenta il sopra scritto “Mercato coperto” di Corso Mazzini.

Per chi vorrà avere il piacere di collaborare alla scena del «Funerale di Rocco», rappresentando parenti del morto: Le donne, vestite con abiti maschili e i maschi, con abiti femminili indossando un grande fazzoletto nero, un seno prosperoso, e un vistoso deretano. La vedova “de la bonaneme de Rocche” l’abbiamo trovata. Gli interessanti devono presentarsi al Mercato coperto di Corso Mazzini, alle ore 16:30, per una breve prova generale. Si invitano gli spettatori, a munirsi di trombette di carta, fischietti, e altri oggetti simpatici da fare rumore “La iòse”.

Vi aspettiamo numerosi martedì 28 Febbraio, ultimo giorno di Carnevale per trascorrere un pomeriggio brioso, gioioso, rumoroso, recuperando la fase finale del Carnevale Barese ossia: “La prequatùre de Rocche” (Il funerale di Rocco).

“Rocche, Rocche e mmò ci l’av’a chiandà la bastenache?”
“O chiando tu, o la chiando io. O in gasa tua, o in gasa mia”.
“Ci u-avèv’a disce. Ci u-avèv’a disce, scarpe e ttutte se n’ha ssciùte m-baravìse”
“Vindidù e ttrènde, defriscke a ll’aneme de la scemmènde”.

INGRESSO LIBERO.

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top