Tu sei qui
Home > BARESITÀ > Gastronomia > Baresità gastronomica… “La FOCACCIA”

Baresità gastronomica… “La FOCACCIA”

Focaccia

La Focaccia

La Focaccia Barese è specialità dello street food locale, è lo snack per eccellenza nel capoluogo Pugliese. Spesso sostituisce il pranzo, accompagna le cene o viene degustata in ogni momento della giornata, come merenda o per colmare un piccolo senso di fame. Per chi ama passeggiare all’aperto, e magari anche sgranocchiare qualcosa di genuino e gustoso durante una passeggiata, non esiste invito più irresistibile ed invitante di una bella Focaccia Barese.

La Focaccia Barese ha una storia che inizia 3000 anni prima della Pizza, le origini sono attribuibili agli antichi Fenici. Si racconta come un impasto di forma rotonda cotto su pietra. Tracce della Focaccia si trovano anche fra Cartaginesi, Greci e l’antica Roma, addirittura la Focaccia veniva offerta agli Dei, nell’epoca rinascimentale poi, veniva consumata assieme al Vino nei banchetti di nozze.

È inutile dire che, anche in questo caso, non si contano le differenti versioni  della Focaccia, che però in alcuni casi si spingono veramente fin troppo lontano, non rispettando l’essenza di questa specialità Barese, trasformandola in qualche cosa di differente.

Partiamo dal presupposto che, la Focaccia Barese, deve avere una forma tondeggiante infatti viene definita “Ruota di Focaccia”, poi, deve essere bella alta, avere i bordi cotti al punto giusto, con l’impasto alveolato, quasi spugnoso, senza la presenza di buchi troppo grandi, così la Focaccia, si mantiene anche morbidissima e nello stesso tempo croccante.

Ingredienti:

250 grammi di Farina tipo “0”
250 grammi di Semola rimacinata di Grano duro (o Farina di Grano duro)
2 Patate lesse (piccole e tiepide)
4 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva (per l’impasto)
1/2 cubetto di Lievito di Birra
300-350 ml circa di Acqua tiepida
2 cucchiaini di Sale
1 cucchiaino raso di Zucchero

Condimento:

4 -5 cucchiai di Olio (circa)
10 Pomodorini Ciliegini (circa)
10 Olive verdi Baresane (circa)
Origano (quanto basta)
Sale (quanto basta)

Preparazione:

Innzitutto, è necessario lessare le Patate, poi pelarle, dopodiché schiacciarle e quindi mischiarle insieme con le due Farine setacciate all’interno di una ciotola capiente, aggiungendo poi il Lievito. Quest’ultimo, prima di essere aggiunto, deve essere stato sciolto con dello Zucchero all’interno di 100 ml di Acqua tiepida (ottenuta dai 300-350 ml sopraindicati).

Mentre ci si preoccupa di impastare, è importante aggiungere gradualmente l’Acqua, e infine, anche l’Olio e il Sale. Bisogna ottenere un impasto omogeneo, elastico e morbido. Una volta raggiunto questo risultato, l’impasto potrà essere sistemato in una ciotola, coperta con della pellicola alimentare, e quindi risposto in luogo tiepido, affinché possa lievitare almeno fino a raddoppiare di volume, dopodiché, sarà importante preoccuparsi di sistemarlo su una teglia di 35-40 centimetri di diametro, che sia stata precedentemente unta con dell’Olio Extravergine.

Dopo aver unto un po’ le mani con dell’Olio, procedere con la stesura dell’impasto all’interno della teglia, e quindi, distribuire sulla stessa le Olive oltre ai Pomodorini tagliati a metà, avendo cura di lasciare la parte con la buccia verso l’alto, quindi, coprire il tutto con un canovaccio umido, e quindi, appoggiarla all’interno del forno spento, per farla lievitare almeno un quarto d’ora. Prima di infornare versare sulla Focaccia ancora un po’ di Olio di Oliva , una presa di Sale e un po’ di Origano. Infornare il tutto in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.

Non appena sfornata, avvolgere la teglia con un canovaccio umido e lasciare intiepidire la focaccia prima di gustarla.

© YouBari.net – RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top